SOCIALSEEDS/Il forno racconta/ Antico a chi?_Storie di Farine. Granello IV.

February 21, 2019

 

GRANELLO IV.​​

Scomodiamo la Biodiversità.

E per farlo, lascio la parola a chi se ne occupa da qualche decennio, Slow Food.


 

Segui questo video 

chiaro e completo, adatto anche ai bambini!

 

 

SOCIALSEEDS/Il forno racconta nasce anche perché parlare di rigenerazione urbana è molto più che ridare benzina a quartieri, edifici, strutture e comunità periferiche. 
Si tratta soprattutto di rilevanza paesaggistica e ambientale.

 

Tutti desideriamo vivere quanto più lontani possibile da situazioni di disagio, aree depresse, ambienti insalubri.

Spesso non siamo così fortunati, e le conseguenze di economia spinta e agricoltura intensiva - oltreché invasiva - ci portano gomito a gomito con inquinamento di ogni sorta. A caduta arrivano disturbi psico-fisici non irrilevanti, e se consideriamo che  gli stili di vita (quindi anche l'alimentazione) rientrano all'unanimità tra le cause riconosciute di tumore, alla fine cornice ambientale e processi di produzione non sono poi così trascurabili.

 

Se poi i passaggi della filiera agro-alimentare sono anche virtuosi per quanti ci lavorano, tanto meglio!
Quindi condizioni di giusta retribuzione necessari per un'economia sostenibile. Sappiamo dopo i recenti fatti del latte di capra in Sardegna, quanto l'economia sia ancora inscindibile dalle nostre scelte quotidiane. 

 

Appunto, le scelte sono anche nostre.
La direzione la cambiamo anche noi.

E i consumi sono il termometro che può dettare i ritmi anche dell'economia di scala.

Decidere di destinare i propri soldi a chi seleziona percorsi meno battuti e tutti i giorni lavora per questo, è già un modo sostanzioso, per noi occidentali ancora piuttosto fortunati, di cambiare le cose.

 

Qualche esempio concreto per iniziare subito?

 

Arca del Gusto

Viaggia per il mondo e raccoglie i prodotti che appartengono alla cultura, alla storia e alle tradizioni di tutto il pianeta. Un patrimonio straordinario di frutta, verdura, razze animali, formaggi, pani, dolci, salumi…

L’Arca del Gusto segnala l’esistenza di questi prodotti, denuncia il rischio che possano scomparire, invita tutti a fare qualcosa per salvaguardarli: a volte serve comprarli e mangiarli, a volte serve raccontarli e sostenere i produttori; in alcuni casi – quando i prodotti sono specie selvatiche a grave rischio di estinzione – è meglio mangiarne meno o non mangiarli affatto, per tutelarli e favorirne la riproduzione.

 

Presìdi Slow Food

I Presìdi Slow Food sostengono le piccole produzioni tradizionali che rischiano di scomparire, valorizzano territori, recuperano antichi mestieri e tecniche di lavorazione, salvano dall'estinzione razze autoctone e varietà di ortaggi e frutta.

 

 

Paniere dell'Ecomuseo delle Acque del Gemonese 

Il Paniere (dei prodotti e dei produttori) dell'Ecomuseo delle Acque è il felice risultato della collaborazione tra contadini, allevatori e artigiani che intendono rafforzare e rilanciare le potenzialità produttive della campagna gemonese e la ricchezza dei “saperi” ad esse collegati. Si vuole dimostrare con i fatti che una via alternativa per ottenere cibo di qualità  conservando il paesaggio agrario e dando valore alle persone che operano in agricoltura sia possibile.

 

 

Domani a SOCIALSEEDS/Il forno racconta, inizieremo a farvi vedere che questi prodotti, così vicini alla nostra tradizione e ancora in uso, sono più accessibili di quanto immaginiamo!

 

Un'anteprima?

Et volià il PAN DI SORC

 

 

Conosci prodotti che meritano di essere salvaguardati per biodiversità, processi produttivi sostenibili, e che consigli nell'alimentazione di molte più persone?
 

Lascia il tuo commento qui.


Questo contenitore di saperi-sapori si costruisce anche con te. Grazie!

 

Al prossimo GRANELLO...

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

STANZE/Ottobre-Maggio: i nuovi lab!

September 14, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

December 6, 2018

August 28, 2018

Please reload

Archivio